Aumento Tassa di Soggiorno a Roma

Mancano pochi giorni all’aumento della tanto odiata tassa di soggiorno a Roma.

Analizzando le principali mete turistiche europee emerge chiaramente la disparità di prezzo rispetto alle altre città ( vedi tabella sotto )e, sappiamo tutti, che quanto pagato non è direttamente proporzionale alla qualità dei servizi offerti, anzi, in questo caso, è decisamente l’opposto.
Senza voler entrare nel merito delle motivazioni che hanno portato il comune a decidere questi rincari, vorrei soffermarmi sulle eventuali conseguenze che questo aumento potrebbe portare.

Probabilmente nei periodi di alta stagione non avremo un grosso impatto sul revenue degli hotel, ma in bassa stagione, dove notoriamente viaggiano i turisti più attenti al budget e la famiglie, l’impatto potrebbe essere notevole.


Gli effetti saranno duplici: da un lato avremo qualcuno che sceglierà altre destinazioni più economiche e dall’altro si tenderà a scegliere hotel di categoria inferiore o strutture extra alberghiere, rischiando di lasciare gli hotel 4 stelle semi deserti in bassa stagione.

Questo potrebbe portare ad una vera guerra al ribasso sulle tariffe da parte di strutture con molte camere con il rischio di far abbassare l’ADR di tutta la destinazione.

Ovviamente queste sono solo delle supposizioni ma sicuramente questi rincari avranno un effetto negativo anche se non sarà molto facile valutarlo.

 

Tassa di Soggiorno Città Europee

Roma    € 6,00
Parigi   € 3,00
Londra  € 0
Barcellona  € 1,21

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Questo sito usa i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.

Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo
JoomShaper