Google Maps - Attenti a quello che scrivete!

Recentemente tnooz ha pubblicato la storia di un ristorante di Washington DC che, a causa di informazioni errate sui giorni di chiusura su Google Maps, ha perso in poco tempo il 75% della clientela, vedendosi così costretto a chiudere.

Personalmente mi sembra più una leggenda metropolitana che un fatto reale, ma come in tutte le leggende dobbiamo cercare la morale di questa storia.

La crescita dell’utilizzo dei strumenti forniti da Google sta modificando sempre più il comportamento degli utenti.

 Quando si ha un’attività commerciale è fondamentale verificare periodicamente la correttezza delle informazioni e aggiornare ogni variazione che sia di orari, telefono o altro.

Quando si effettua una ricerca, soprattutto da mobile, Google da sempre più informazioni con lo scopo di far uscire il meno possibile l’utente dal motore di ricerca.

Quindi se nella scheda informativa trovo che oggi il locale è chiuso, perché andarci ?

Ovviamente questa è un’estremizzazione di quello che potrebbe accadere, ma sicuramente la possibilità di perdere clienti esiste e non è una leggenda.

La morale?

Bisogna prendere l’evoluzione della tecnologia come un’opportunità per migliorare il marketing delle proprie attività e non come ostacoli fastidiosi che complicano solo la vita.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Questo sito usa i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.

Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo
JoomShaper

Contact Info

Indirizzo: Via Tunisi, 8 Roma 00192 Italia
Telefono: +390689018660
Fax: +390692911976
1000 caratteri rimanenti